ANIMAL’ARTE: quando bestiale fa rima con geniale CategoriesPremi nazionali per le scuole

ANIMAL’ARTE: quando bestiale fa rima con geniale

Se vi è mai capitato di pensare che a volte gli animali assumano espressioni umane, grazie ad ANIMAL’ARTE potrete divertirvi a ribaltare i ruoli. Con l’edizione 2016/2017 del Premio LYRA promosso da F.I.L.A, infatti, saranno i ragazzi delle Scuole secondarie inferiori a ritrarre se stessi in forma di animale.

UN COINVOLGENTE LABORATORIO CREATIVO, OLTRE CHE UN CONCORSO E UN GIOCO DIVERTENTE, CHE PERMETTERÀ AI PIÙ GIOVANI DI SCOPRIRE INSIEME AI LORO INSEGNANTI COME IL RITRATTO IN FORMA ANIMALESCA SIA UN GRANDE CLASSICO DELL’ARTE DI TUTTI I TEMPI, DA BOSCH ALL’ARCIMBOLDO, FINO AI FUMETTI MODERNI, PER CITARE QUALCHE ESEMPIO.

 
In palio, per le classi vincitrici, fantastici premi didattici: scopriteli insieme a noi! E approfittate inoltre dei consigli di un artista del calibro di Svjetlan Junakovic – autore dell’originale rivisitazione della Dama con l’ermellino di Leonardo utilizzata come manifesto del concorso – per incominciare a progettare il percorso creativo da proporre ai vostri ragazzi.

Gli animali nell’arte

Il mondo dell’arte è popolato di animali. Inseriti come simbolo o allegoria, oppure come immagine riflessa delle qualità umane o divine, gli animali sono spesso stati presenti, a volte anche come protagonisti, di diverse rappresentazioni artistiche. A seconda delle epoche e delle varie influenze religiose o socioculturali, molti artisti hanno infatti utilizzato gli animali per aggiungere nuovi significati alle loro opere: dalle divinità zoomorfe che decorano i monumenti funerari dell’Antico Egitto alle illustrazioni satiriche di Grandville, fino al romanzo a fumetti di Art Spiegelman sulla Shoah, il ritratto in forma animale ha sempre consentito di costruire interessanti metafore della vita umana.

ANIMAL’ARTE si propone quindi come un percorso laboratorio attraverso cui gli insegnanti potranno coinvolgere i propri studenti in un insolito viaggio nella storia dell’arte. In questo modo i ragazzi potranno conoscere le tecniche e i diversi approcci utilizzati dai grandi artisti, per rielaborarli in un’opera originale: un autoritratto in forma di animale, per raccontare se stessi e le proprie emozioni, spesso difficili da manifestare a parole.

 

Il ritratto in forma animalesca: l’opera di Svjetlan Junakovic

Noto scultore e pittore oltre che illustratore e docente all’Accademia di Belle Arti di Zagabria, l’artista croato Svjetlan Junakovic ha pubblicato nel 2006 il libro “Ritratti famosi di comuni animali” in cui i grandi capolavori dell’arte sono stati rivisitati in forma animalesca. Un’opera per ragazzi – ma non solo – che ha ricevuto importanti riconoscimenti internazionali.
Tra le diverse opere reinterpretate, anche il celebre ritratto della Dama con l’ermellino di Leonardo Da Vinci, che Junakovic ha concesso a F.I.L.A come manifesto per ANIMAL’ARTE.

Un approccio poco convenzionale all’arte istituzionale, che ha permesso ai più giovani di avvicinarsi alla pittura in modo giocoso, come ci racconta lo stesso artista:

Un altro interessante spunto per preparare i ragazzi alla realizzazione dei loro ritratti animaleschi, potrebbe essere la particolare attenzione che Svjetlan Junakovic ha dedicato allo studio delle tecniche originali dei grandi pittori, come ci spiega egli stesso:

Ma come prepararsi ad affrontare un ritratto in forma animalesca? Ecco il consiglio che Svjetlan regala ai piccoli artisti in erba:

Il concorso: in palio premi didattici per le classi

Quest’anno, rispetto alle edizioni precedenti, il Premio LYRA presenta una grande novità: a decidere i vincitori sarà il pubblico, che potrà votare online, completando così il giudizio della giuria di qualità composta da esperti.

Cinque gli importati premi in palio, per le classi:

  • per i primi due vincitori, una gita scolastica di due giorni, per l’intera classe, in una città d’arte italiana;
  • tre workshop condotti da un illustratore dell’Associazione Autori di Immagini, uno per ogni ciclo scolastico (1^, 2^ e 3^ media), oltre a una fornitura di prodotti Lyra e ad un cofanetto di 20 libri dedicati all’arte forniti da Rizzoli Libri divisione Education, per la biblioteca scolastica.

Le iscrizioni ad ANIMAL’ARTE sono già aperte:

scoprite qui come partecipare e provare a vincere uno dei fantastici premi!