CENTO DI QUESTI ANNI CategoriesPremi nazionali per le scuole

CENTO DI QUESTI ANNI

Premio GIOTTO La Matita delle Idee e Premio LYRA: al via le nuove edizioni dei premi per la scuola promossi da FILA. Per l’anno scolastico 2019-2020 tante novità, per festeggiare il centenario dell’azienda.

La scuola è terminata da poco, ma per gli insegnanti è già tempo di programmazione. Tempismo perfetto per iscrivere le classi all’edizione 2019-2010 del Premio GIOTTO La Matita delle Idee e del Premio LYRA! In occasione dei 100 anni di FILA, quest’anno un’edizione speciale con in palio 100 premi: scoprite tutti i dettagli con Diario Creativo.

1920-2020: 100 anni di colore e creatività

Compiere 100 anni è un traguardo significativo e per FILA costituisce l’occasione per ringraziare e restituire simbolicamente quanto ricevuto a chi utilizza ogni giorno i suoi prodotti per esprimere la propria creatività, soprattutto nel mondo della scuola, a cui saranno in particolare dedicati alcuni dei principali progetti che animeranno l’anno del centenario.

fila100Perché le scuole sono da sempre il “luogo” d’elezione dove i prodotti e gli strumenti dell’azienda diventano parte stessa dei percorsi di crescita delle nuove generazioni: una missione espressa anche graficamente nel logo sviluppato per celebrare l’anniversario, in cui  la matita – forse lo strumento più iconico prodotto da FILA – si fa elemento numerico accanto al giglio simbolo di Firenze, nella versione originaria del 1920 e in quella moderna stilizzata, per rappresentare la visione e l’approccio globale dell’azienda e il suo sguardo verso il futuro.

Cento di questi anni: un unico tema, più scuole premiate!

Sarà il numero 100 il leit motiv dell’edizione 2019-2020 del Premio GIOTTO La Matita delle Idee e del Premio LYRA: 100 anni di creatività con FILA, 100 anni di storia dell’arte e 100 le scuole ad essere premiate con maxi forniture di prodotti e altre sorprese.100 anni fa nasceva infatti a Firenze “F.IL.A. – Fabbrica Italiana Lapis ed Affini” e oggi, a un secolo di distanza, l’azienda celebra l’importante anniversario con un’edizione speciale dei suoi premi per le scuole contraddistinta da un tema unico per tutti i cicli scolastici: Cento di questi anni. 100 anni di innovazione, 100 anni di pensiero creativo, 100 anni di rivoluzioni artistiche.

Un’occasione per fare il punto su quanto costruito, condividere emozioni e ricordi, e rivolgere lo sguardo al futuro, verso nuove sfide da vivere insieme, verso i prossimi 100 anni!

Ancora una volta gli insegnanti e i loro studenti saranno invitati a riempire le scuole di creatività, diffondendo la cultura del bello. “Cento di questi anni” è infatti un invito a liberare la fantasia, a confrontarsi sull’evoluzione avvenuta nell’arte negli ultimi 100 anni, a condividere una visione comune del presente e del futuro, dove le nuove generazioni sono al centro di questo percorso di slancio e crescita, anche creativa.

Le scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di 1° grado che parteciperanno alle attività saranno quindi tutte coinvolte su quest’unica tematica, declinata ovviamente in modo diverso a seconda delle età, in un percorso creativo ispirato ai colori, alle forme, alle tecniche e agli stili che hanno contraddistinto gli ultimi cento anni di Storia dell’Arte.

Scuola dell’Infanzia e Primaria all’opera con La Matita delle Idee

I premi nazionali

La grande novità di questa edizione del centenario del Premio GIOTTO La matita delle Idee è che non ci sarà un solo premio nazionale, ma addirittura 30!

La giuria di qualità composta da esperti del settore selezionerà infatti 30 scuole vincitrici (15 scuole dell’Infanzia e 15 Primarie), ciascuna delle quali si aggiudicherà:

una maxi fornitura di colori, carta bianca e carta colorata GIOTTO, per un valore di circa € 3.500.

I premi regionali

Ma non è tutto! Perché la giuria selezionerà anche le 40 scuole vincitrici dei premi regionali: una scuola dell’Infanzia e una Primaria per ognuna delle 20 regioni italiane (quindi, 20 scuole dell’Infanzia e 20 Primarie in tutto).

Ciascuno di questi istituti riceverà:

una maxi fornitura di colori, carta bianca e carta colorata GIOTTO, per un valore di circa € 1.000.

Inoltre, tutte le 70 scuole vincitrici riceveranno un libro firmato Fabbri appartenente alla nuova collana narrativa Il piacere di leggere (declinato in base al grado scolastico).

Come partecipare?

Per prendere parte al concorso è richiesta la presentazione di un’opera collettiva, con la partecipazione dei bambini di una classe, di più classi, o di tutta la scuola, ispirata a uno dei tanti percorsi rappresentativi dell’arte di questi ultimi cento anni.

L’opera dovrà mostrare il percorso fatto insieme e la personale rielaborazione dei concetti artistici presi a prestito. Tecnica, linguaggio, rappresentazione e tema sono assolutamente liberi in modo da stimolare la libertà di creare, di inventare e di pensare oltre i confini.

Possono partecipare tutte le scuole dell’Infanzia e Primarie, con uno o più team composti da una o più classi e ogni istituto potrà comunque presentare più di un elaborato.

Le iscrizioni saranno aperte dalle ore 9:00 del 19 giugno 2019 alle ore 18:00 del 12 marzo 2020 registrandosi al sito www.lamatitadelleidee.it dove è pubblicato anche il bando dettagliato del concorso.

Come sempre la partecipazione è gratuita e non è richiesto alcun acquisto di prodotti.

Al rientro a scuola, a settembre, su Diario Creativo, troverete altre informazioni e tanti spunti per coinvolgere i bambini nel progetto e nel percorso creativo.

Scuola Secondaria di 1° grado: alla scoperta dell’arte, con il PREMIO LYRA

I premi nazionali

Anche per il Premio LYRA verranno attribuiti i premi nazionali. Una giuria di esperti selezionerà infatti 10 scuole vincitrici, che si aggiudicheranno:

una maxi fornitura di materiali LYRA per le tecniche secche e carte Canson di qualità per le belle arti, per un valore di circa € 3.500.

I premi regionali

Inoltre, verranno premiate anche altre 20 scuole Secondarie di 1° grado (una per regione italiana), che vinceranno altrettanti premi regionali:

una maxi fornitura di materiali LYRA per le tecniche secche e carte Canson di qualità per le belle arti, per un valore di circa € 1.000.

E anche per il premio LYRA, tutte le 30 scuole vincitrici riceveranno un libro sul tema dell’arte firmato Rizzoli.

Come partecipare?

I ragazzi sono chiamati a scatenare la creatività e realizzare un’opera corale innovativa, ispirandosi a uno dei tanti percorsi rappresentativi dell’arte di questi ultimi cento anni. Una classe, più classi, o tutta la scuola possono collaborare insieme a questa appassionante sfida. Tecnica, linguaggio, rappresentazione e tema sono assolutamente liberi. Perché l’arte è libertà di creare, di inventare, di pensare oltre i confini, per aprire attraverso un gesto estetico nuovi mondi, a chi la sperimenta e a chi la guarda. Anche per il premio LYRA la partecipazione è gratuita, senza vincolo di acquisto prodotti.

ATTENZIONE

Per questa edizione speciale le modalità di presentazione dell’opera sono diverse rispetto alle precedenti edizioni del PREMIO LYRA: su www.premiolyra.it troverete il bando completo con tutte le indicazioni per la partecipazione. L’iscrizione al concorso dovrà essere effettuata online dalle ore 9:00 del 19 giugno 2019 alle ore 18:00 del 12 marzo 2020.

Continuate a stare con Diario Creativo: nei prossimi mesi troverete altre informazioni e tante idee per guidare i ragazzi attraverso questo appassionante viaggio nella storia dell’arte!

 Tutti in mostra!

Per ringraziare la scuola della partecipazione e dell’impegno che da sempre mette in atto nel sostenere la crescita creativa di bambini e ragazzi, verrà dedicata una mostra temporanea ai lavori realizzati in occasione dell’edizione speciale 2019-2020. Una prestigiosa sede accoglierà le opere vincitrici (e virtualmente tutti gli elaborati inviati) per mettere in mostra il grande lavoro che le insegnanti, le scuole i bambini e i ragazzi da sempre svolgono.