Premio Lyra Affrescarte: </br>ecco il vincitore del voto online CategoriesPremi nazionali per le scuole

Premio Lyra Affrescarte:
ecco il vincitore del voto online

Quale sarà l’opera vincitrice delle votazioni online per l’edizione 2018-2019 del Premio Lyra Affrescarte dedicato ai ragazzi delle scuole secondarie di 1° grado? Scopritelo con Diario Creativo!

London_art_LYRA_ONLINESi intitola “London Art”, l’elaborato che ha ottenuto le maggiori preferenze da parte del pubblico online: ben 1027 voti!

A realizzarlo i ragazzi della classe II E dell’Istituto Comprensivo Padre Gabriele Maria Allegra di Aci Bonaccorsi (CT), che si sono così aggiudicati il fantastico premio in palio:

  • una gita di 2 giorni in una città d’arte con visita guida a un Museo.

 

I premi della Giuria di qualità

Erano fantasiosi e pieni di creatività i progetti che hanno partecipato ad AFFRESCARTE – L’arte di cambiare il mondo e la Giuria di qualità – composta da curatori del progetto FILA-LYRA, Rizzoli Education e Gruppo Canson, rappresentanti dell’Associazione Autori di Immagini e di Artainment@School – ha dovuto scegliere tra più di 1700 elaborati. L’invito a pensare un nuovo volto per la parete di uno spazio scolastico è infatti piaciuto molto ai ragazzi e ai loro docenti e le proposte pervenute si sono rivelate ricche di interessanti spunti di riflessione.

vincitore_assoluto_IC_BELLI

Il vincitore assoluto

Un bosco allegro e colorato per accogliere ogni giorno studenti e docenti con un sorriso: vi presentiamo il progetto “Oltre il muro. Un bosco delle idee… per una scuola amica”, vincitore del Premio Lyra AFFRESCARTE e presentato da ragazzi della II B dell’Istituto Comprensivo A. Belli di Sabbio Chiese (BS).

A loro la Giuria di qualità ha attribuito il 1° premio, consistente in 1 gita di 2 giorni in una città d’arte italiana con visita guidata a un Museoper tutta la classe.

A colpire in modo particolare è stata l’idea alla base del progetto: ricreare almeno “virtualmente” gli alberi abbattuti a seguito di una calamità naturale che lo scorso anno aveva colpito il paese. Non erano molti ma, come hanno scritto i ragazzi nella relazione che accompagnava la proposta, abbellivano l’ingresso, accogliendoli all’arrivo a scuola. Studenti e insegnanti hanno così deciso di riprodurre un piccolo bosco su una parte dell’ingresso, comprendendo anche il soffitto e le porte, così che i raggi del sole potessero creare suggestivi effetti di luce sui vetri colorati. A rendere ancora più originale il tutto, la scelta di rappresentare gli alberi come metafora della crescita, non necessariamente in modo figurativo, disposti secondo una prospettiva “intuitiva”. A completare l’allestimento, i portaombrelli trasformati in cespugli e l’aggiunta di una panchina rossa dove sedersi per parlare, ridere, scherzare, ma anche chiarirsi magari dopo un litigio.

Scorrete la photogallery per vedere più dettagli del progetto:

Gli altri premi

La Giuria di qualità ha selezionato altri 3 elaborati – uno per ciascun ciclo scolastico –  da premiare con un workshop per tutta la classe (a cui gli autori vincitori appartengono) della durata di 2 ore circa, condotto da un illustratore dell’Associazione Autori di Immagini con l’utilizzo dei prodotti Fila, Lyra e Canson e con una minibiblioteca (composta da 20 libri) offerta da Rizzoli Libri divisione Education dedicata all’arte.

Ecco chi sono i vincitori e quali saranno i workshop a loro dedicati:

37850_Collegio-Castelli-1CVincitore classe prima

La I C della Scuola Secondaria di 1° grado del Collegio Arcivescovile Castelli, a Saronno (VA), con “La linea del sapere”.

Questa classe ha già avuto modo di fruire del Premio vinto! Venerdì 3 maggio, i ragazzi, sotto la guida esperta dell’illustratrice Benedetta Frezzotti, si sono infatti divertiti a raccontare una storia giocando con architetture di carta realizzate in popup e prendendo ispirazione dalla Cappella Sistina, dagli affreschi di Giotto e da quelli del più vicino Duomo di Monza. 

Qui potrete ammirare i lavori realizzati durante il workshop e leggere il racconto dell’illustratrice su come si è svolta la giornata.

38046_DSC_7967Vincitore classe seconda

La classe II B dell’Istituto Comprensivo Piero Calamandrei di Firenze, con “I Colori della Diversità”.

Il workshop per questa classe avrà invece luogo il prossimo 22 maggio e sarà tenuto da Arianna Papini, che coinvolgerà i ragazzi nella creazione di mondi diversi e luoghi affettivi, attraverso l’utilizzo di matite colorate e pennarelli.

Ecco i lavori realizzati durante il workshop e il resoconto dell’illustratrice sulla giornata.

5015_albero-

Vincitore classe terza

La classe III D dell’Istituto Statale Eugenia Martinet di Aosta, con “Under the tree of music”. Il 18 maggio la classe incontrerà l’illustratrice Pia Taccone in un workshop dedicato alla rappresentazione bidimensionale su carta utilizzando matite e pennarelli: ispirandosi agli affreschi dei grandi maestri come Michelangelo, i ragazzi impareranno infatti a gestire tante figure (umane, animali…), oggetti e punti di vista nello stesso spazio, in una composizione dinamica e capace di raccontare. Qui potete leggere il racconto dell’illustratrice su come si è svolta la giornata, oltre che ammirare i lavori realizzati durante il workshop

A tutti i partecipanti vanno tantissimi complimenti per il lavoro svolto e il grande impegno dimostrato: qui potrete ammirare tutte le opere pervenute