Rifare il look ai capolavori dell’arte,</br>con REFASHION ART CategoriesPremi nazionali per le scuole

Rifare il look ai capolavori dell’arte,
con REFASHION ART

Rivestire con piante rampicanti la Torre Eiffel, cambiare l’abito alla Monna Lisa, inserire un cerchio in una delle celebri strutture geometriche di Mondrian, o dipingere la facciata del Duomo di Milano… con REFASHION ART è possibile fare tutto questo e molto altro ancora! Perché REFASHION ART è il titolo della prima edizione del Premio Lyra-Maimeri che dà letteralmente carta bianca agli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo grado.

Guidati dai loro insegnanti, i ragazzi potranno divertirsi a reinterpretare e trasformare un’opera d’arte o una struttura architettonica. Potranno ridisegnare, ridipingere, ampliare, ridurre e quanto altro suggerirà la propria fantasia. Unica regola: essere creativi!

In palio, per i primi 5 classificati, un master estivo in illustrazione con crediti formativi presso la prestigiosa scuola di Ars in Fabula.

Un’opportunità da non perdere, per i vostri ragazzi, oltre che un’occasione per aiutarli a studiare la storia dell’arte e a trovare nuove forme di espressività, come ci spiega Paolo D’Altan, noto illustratore di libri per ragazzi: guardate l’intervista e scoprite i suoi consigli!

Reinterpretare il passato per trovare nuove modalità espressive

La rivisitazione di Francis Bacon del celebre ritratto di Papa Innocenzo X eseguita da Velasquez, la Monna Lisa con i baffi aggiunti da Salvador Dalì o in versione curvy, nella visione di Botero, tanto per fare qualche esempio: la storia dell’arte è costellata da reinterpretazioni dei maggiori capolavori. Tante personali rielaborazioni, divenute celebri quanto le opere originali, perché simbolo della fusione di stili, culture e messaggi diversi e al contempo complementari tra loro.

Ma cosa significa oggi, rileggere l’arte del passato? L’abbiamo chiesto a un artista del calibro di Paolo D’Altan, illustratore e vincitore del Premio Andersen per l’editoria per bambini nel 2011, oltre che autore della rivisitazione della Venere del Botticelli utilizzata come manifesto di REFASHION ART:

 

Rivisitare per mixare gli stili

Rivisitare un’opera d’arte, sia essa un dipinto o una struttura architettonica, permette anche di sovrapporre tra loro diverse interpretazioni e tecniche differenti, come è avvenuto nel caso della realizzazione della Venere di Botticelli proposta da D’Altan:

Quando si fa arte non esistono confini o barriere. La creatività può essere infatti espressa attraverso diversi linguaggi, come spiega D’Altan, regalando un suo personale consiglio ai ragazzi che parteciperanno a REFASHION ART:

Vi piacerebbe coinvolgere i vostri ragazzi in questo nuovo modo di studiare la storia dell’arte?

Fateli partecipare a REFASHION ART, le iscrizioni sono già aperte: scoprite qui come fare!